Nasce il
Gelato Museum Carpigiani

Dal 27 al 29 settembre, ad Anzola Emilia (Bologna) tre giorni di inaugurazione per il primo museo dedicato a storia, cultura e tecnologia del gelato artigianale: le prenotazioni aprono il 14 luglio

“La Fondazione Carpigiani ha realizzato un grande sogno: costruire una ‘casa’ intorno alla storia del gelato consentendo, finalmente, agli operatori di ritrovare la propria identità e memoria storica e al pubblico di scoprire come è potuto nascere, crescere, svilupparsi una tale meraviglia gastronomica” (Luciana Polliotti)

Via al conto alla rovescia più goloso del mondo: apre il 27 settembre 2012 il Gelato Museum Carpigiani, struttura innovativa dedicata all’approfondimento, alla documentazione e alla trasmissione della storia, dei valori e della cultura del gelato artigianale, alimento fresco e di alta qualità che rappresenta l’eccellenza e la creatività del nostro Paese nel mondo. E poi seguiranno altri due giorni di inaugurazione: visite guidate, workshop didattici per i più piccoli, degustazioni di gelato e molte altre deliziose sorprese.

<Il Gelato Museum Carpigiani si propone come punto di riferimento per il settore, vuole dare radici e valorizzare storicamente questo alimento fresco e di alta qualità ed il mestiere del gelatiere, diffondendone nel mondo eccellenza, creatività e “gusto”>, spiega Romano Verardi, Presidente della Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani. <Ringrazio coloro che hanno reso possibile la sua realizzazione: gli architetti Matteo Caravatti e Chiara Gugliotta, i curatori Luciana Polliotti e Andrea Barbieri, i donatori, i sostenitori e quanti hanno prestato volontariamente la loro opera: è stato fondamentale, per il raggiungimento di questo traguardo, fare squadra in una logica di cooperazione, tutela e innovazione>, prosegue Verardi. <Siamo felici, inoltre, che questa nascita avvenga proprio a pochi giorni dall’istituzione ufficiale della Giornata Europea del Gelato (24 marzo): uniamo il nostro orgoglio a quello dell’Associazione ArtGlace, che ha conquistato l’UE>, conclude Verardi.

Riconvertendo una porzione dello stabilimento Carpigiani di oltre 1000 metri quadrati, gli architetti ne hanno valorizzato il carattere industriale inserendo un patio giardino, generatore di nuovi collegamenti tra gli ambiti diversi dell’edificio, spazio di rappresentanza, e fulcro intorno al quale si snoda il Gelato Museum Carpigiani. <Dalle origini ad oggi, si tratta di un percorso interattivo su 3 livelli di lettura – dicono architetti e curatori-: evoluzione del gelato nel tempo, storia della tecnologia produttiva, luoghi e modi di consumo del gelato>. <Nel Gelato Museum Carpigiani troveranno spazio oltre 20 macchine originali, postazioni multimediali, 10.000 fotografie e documenti storici – proseguono -: e poi preziosi strumenti ed accessori d’epoca, inedite video-interviste, laboratori didattici>.

Dal 27 settembre 2012, Via Emilia 45, 40011 Anzola dell’Emilia, Bologna
Aperto da lunedì a sabato, Ingresso Gratuito (fino a data da definire) con Visita Guidata, su Prenotazione
Workshop Didattici sul Gelato Artigianale per bambini, ragazzi e adulti
Info e prenotazioni (dal 14 luglio): www.gelatomuseum.org – +39 051 6505306 – info@fondazionecarpigiani.it